Bruno Pistidda – Maestro Europeo per la Cultura, Professore accademico per la letteratura, Cavaliere della Repubblica Italiana

Mentre il foglio bianco, si tinge di nero, in linea orizzontale e verticale, si riempie il suo animo tracciando il volume della sua intimità. La malia che tinge il volo dei suoi pensieri, tinteggia le intimità del suo io. La sua poesia traccia un cammino sopra le nuvole dove la luce geme nell’infinito.

La sofferenza e la gioia si fondono in eguale misura osservando il mondo intorno ed il suo, mentre i suoi occhi creano parole nella trasparenza del desiderio nell’armonia poetica, tracciando visioni oniriche, che splendono fondendosi nel sole di Icaro nella sua scoperta. Antonella Ronzulli è una poetessa sobria, implacabile nel descrivere i momenti della solitudine, volendo, con i suoi fuochi lirici, inviare a tutti quelli che scorreranno i loro occhi, nel turbinio dei sentimenti.

A volte, a Antonella, mancano le mani per riempire lo spirito con cui descrive i suoi sentimenti e, con una morbidezza uniforme, si lega ai pensieri di altri come un arcobaleno che dipinge le mille anime, che cavalcano con lei la poesia.

Di poesia, si vive e si muore, di poesie si riempiono mondi di farfalle colorate, ma che improvvisamente, un temporale scurisce l’orizzonte, mentre il respiro gonfia i polmoni, come una vallata lasciando cadere con fragore ogni sentimento.

Questa è la poesia d’Antonella Ronzulli, che ossigena ogni attimo della nostra anima.

 Bruno Pistidda

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...